Storia

Dal 1966 l’ASD si è sempre iscritta al campionato

Una formazione della metà degli anni ’70


L’ASD Amatrice è stata fondata nel 1966 e partecipa al primo campionato di terza categoria nella stagione 1967-68. I primi successi arrivano nella stagione 1975-76 con la prima storica promozione in seconda categoria. Dopo due stagioni si torna in terza categoria e per trovare una nuova promozione bisogna attendere il campionato 1986-87 che vede i rossoblu allenati da mister Sabatino Partenza protagonisti di un’esaltante cavalcata verso la vittoria finale.
Dopo alcuni campionati di seconda categoria al vertice, nel 1990-91 arriva un’amara retrocessione, ricompensata però nella stagione successiva con una schiacciante promozione che vede l’undici amatriciano viaggiare quasi a punteggio pieno conquistando il passaggio di categoria con ben 7 giornate di anticipo. Sono gli anni migliori del calcio amatriciano che con l’arrivo del giocatore allenatore Sergio Pirozzi conquista nel 1994-95 la promozione in prima categoria e nel 1996-97 il passaggio in promozione dopo un drammatico spareggio vinto ai calci di rigore contro la Guardia di Finanza.  La vittoria di questi campionati è ancora più esaltata dal fatto che l’intera rosa è composta da ragazzi di Amatrice.  Negli anni 2000 la squadra torna stabilmente in seconda categoria: vincerà altro campionato nel 2010-2011 affrontando nella stagione successiva un nuovo campionato di prima categoria culminato con la retrocessione.
Dal 2014 al 2016 l’Amatrice si iscrive al campionato provinciale di terza categoria Marche, per far poi ritorno nel Lazio nella stagione 2016/2017, quando nonostante il tragico sisma del 24 agosto 2016 che non rende più disponibile il campo Paride Tilesi, la squadra riesce a centrare la promozione aggiudicandosi la Coppa Lazio di categoria.
La stagione successiva, vede l’undici rossoblu dominare il campionato di seconda categoria, vincendo il torneo.
Nella stagione 2018/2019 la squadra milita in prima categoria, girone C, Lazio.

Tra i calciatori più importanti va ricordato Emidio Di Carmine che partito dalla terza categoria di Amatrice riuscì a esordire in serie A vestendo la maglia del Cagliari di Gigi Riva. Altra figura di spicco è Sergio Pirozzi che dopo aver esordito come calciatore con la casacca rossoblu ad inizio anni 80 per poi essere ceduto al Rieti, iniziò la sua fortunata carriera di allenatore partendo proprio dalla sua Amatrice.

La polisportiva annovera anche una squadra sia maschile che femminile di hockey prato che nei primi anni ’70 sfiorò la promozione nella massima serie.
Nel 2010 il Comitato Regionale Lazio premia con la stella di bronzo quale società sportiva tra le più vecchie del Lazio la ASD Amatrice, che in questi oltre 50 anni di storia non ha mai saltato un campionato mantenendo la stessa matricola Figc del 1966.